Nuance Estive del 2018

Le nuance estive del 2018:

Tutte le tendenze e le novità.

Il 2018 è l’anno dei colori caldi e del taglio capelli corti. Lo si vede dalle passerelle che sempre più spesso ci presentano una moda ribelle e multisfaccettata. Per questo motivo si dice addio alle tinte uniche, monocolore e monotono, per dare il benvenuto a colori nuovi e rivoluzionari.

I biondi

I colori diventano speziati e caldi, andando dalle tonalità della cannella a quelle ambrate del castano chiaro, non rimanendo mai su un tono unico. Via libera quindi ai biondi caldi, che ricordano le spiagge californiane, ai balayage che alleggeriscono chiome folte e ricce. Le vecchie meches vengono così sostituite da shatush e degradè più naturali che, oltre ad essere ecocompatibili, rispettano anche la natura del capello, senza seccarlo troppo. Questo darà ai capelli un look nuovo e sempre fresco.

I Rossi

Ispirati dalle tendenze wild e dai capelli di Rihanna o MeghanMarkle, le donne castane possono sfruttare la loro base scura per ottenere un colore gettonatissimo nell’estate 2018, il color burgundy. Via libera anche alle sfumature chiare, come il color zucca, il rosso ramato o il fragola. Fatevi ispirare quindi da intensi melanzana se siete scure o bellissimi rosa e rossi carota se siete invece di base chiara.

I castani

Da sempre imperano le tonalità del caffè, della castagna e del cioccolato, che ricordano l’autunno nelle sue sfumature più belle. Via libera quindi ai mix con il rosso ed il castano chiaro per illuminare gli incarnati chiari, consigliatissime le nuances chiare. Per chi invece vuole rimanere più tradizionale, consigliate delle semplici ciocche sui toni biondi o ramati.

I colori “elettrici”

Se poi volete osare, usate pure colori elettrici, come il grigio piombo, il blu profondo e un mix di viola e rosa, per ottenere i capelli delle sfumature dell’arcobaleno.

Queste tinte sono consigliate per le ragazze più giovani, che possono osare un look aggressivo e particolare. Via libera quindi ai colori fluo, come giallo, arancio, viola e rosa, per illuminare, stupire e conquistare.

Cosa chiedere dunque al parrucchiere?

Via libera a castani freddi, nuance minerali come ametista e grigio diamante: la parola d’ordine è sfaccettatura e varietà, senza soluzione di continuità. I neri e i castani sono ravvivati dal giallo e dal rosso, fluo. Il bagno di luce e le tonalità che ravvivano la base sono la parola d’ordine per un colore che deve conquistare e farsi notare.

Ed il taglio? Rigorosamente medio e corto, oppure mosso e wild, illuminato dai toni delle nuove nuance.

Wella introduce i ramati e le nuance pastello, il cioccolato e tutto ciò che è legato a cacao, caffè ed elementi naturali. Jean Louis David predilige invece per le sfilate 2018 i toni del grigio, che possono essere adatti anche a chi ha qualche capello bianco e vuole in qualche modo impreziosirlo con riflessi di luce.