Taglio capelli 2018 Shob

Taglio capelli  Shob

Nella primavera estate 2018 vince lo Shob, un taglio capelli moderno e adatto alle più giovani.

Che sia portato con un ciuffo più o meno importante, lo Shob si dimostra un taglio fresco, leggero e facile da mettere in piega.

Nato dalla fusione di Short e Bob, da cui il nome Shob, è un taglio inaugurato nel 2008 da Katie Holmes, che ha spopolato sulle passerelle di Hollywood.

Quali sono i metodi per ottenere uno Shob ben fatto?

La prima cosa da ricordare quando ci si appresta a richiedere uno Shob, è che niente deve essere lasciato al caso.

Il taglio deve avere un ciuffo importante e lunghezze leggermente oltre il mento per chi ha un viso tondo o con zigomi sporgenti, mentre può osare una versione più short chi ha il viso lungo ed affilato.

Chi osa maggiormente scopre le orecchie, per dare allo Shob un tocco esotico e quasi rock indie.

Vantaggi dello Shob

Uno dei vantaggi più importanti dello Shob è che il taglio ha veramente bisogno di poca manutenzione.

Non ha bisogno di essere trattato spesso come un taglio medio, basta solo bilanciare bene le lunghezze nel momento in cui si sceglie questo look.

La cosa migliore da fare è quindi quella di affidarsi ad un buon parrucchiere, che riesca a trovare un compromesso fra l’ovale del viso e la lunghezza del taglio. Lo Shob deve infatti scoprire le orecchie o sfiorarle appena, la frangia può essere più o meno lunga in base all’altezza della fronte.

Che colore scegliere?

Lo Shob si porta o liscissimo oppure con le famose onde dette “beach waves”, che assicurano effetto naturale e selvaggio, per divertirsi nell’ estate 2018 in spiaggia, senza pensieri particolari per lo styling.

Per quanto riguarda invece il colore, si può scegliere un colore naturale, come un color caffè o caramello, con sfumature ramate. Via libera inoltre al biondo cenere, rosso ramato o nero corvino, per chi ama stupire. Se poi si vuole osare, si può scegliere un colore particolare, come il blu elettrico o dare delle sfumature rosa al biondo, per un effetto completamente innovativo e particolare.

Come metterlo in piega?

Lo Shob è un taglio versatile e semplice da pettinare, perché assicura un effetto sbarazzino o ordinato in base a come viene messo in piega.

Si può scegliere una riga in mezzo per un effetto glam-chic, con una frangia più o meno lunga per un effetto bon ton oppure con un ciuffo laterale più importante per esaltare la curva naturale del viso ed il colore degli occhi.

Il taglio si presta bene anche per chi ha pochi capelli sulla parte superiore della nuca, in quanto, se ben messo in piega e voluminoso, riesce a dare una sensazione di pienezza.

 L’importante è dosare tutti questi elementi per ottenere un look giovane, che colpisce chi guarda, e che riesca a dare freschezza e versatilità.